IC GROSSETO 2

“Giovani che educano i giovani” contro il cyberbullismo

Quattro le classi della scuola secondaria di primo grado “Pascoli” dell’IC2 che hanno partecipato al concorso “I giovani che educano i giovani”, promosso dal Comune di Grosseto nell’ambito della Festa regionale della Toscana, al quale hanno aderito diversi istituti cittadini.

Gli alunni delle seconde classi dei corsi C, D, E e della 3E hanno risposto all’invito di realizzare un breve spot video per dire no al cyberbullismo, secondo le indicazioni del bando del concorso rivolto agli studenti delle medie, destinato a sensibilizzare proprio i più giovani nei confronti di ciò che la Rete può rappresentare se usata in maniera impropria.
Per la Pascoli hanno partecipato alla cerimonia, tenutasi nell’aula consiliare del Comune di Grosseto, gli alunni Niccolò Pallini e Matilde Volpe della classe 2D, accompagnati da una delle insegnanti che hanno svolto insieme a loro il percorso di preparazione, riflessione e realizzazione del prodotto finale. I video di tutti gli studenti partecipanti saranno riuniti in un unico prodotto video, realizzato da un video-maker, che sarà pubblicato su tutti i canali social del Comune di Grosseto; un estratto del video finale è stato presentato questa mattina, alla presenza dell’assessore alle Politiche giovanili Angela Amante e del presidente del Consiglio comunale Fausto Turbanti.
Al termine della cerimonia agli alunni presenti sono stati donati dei libri.